iscrizione Newsletter

  • White Facebook Icon

© 2023 by TheHours. Proudly created with Wix.com

La Mamounia annuncia la nuova collaborazione con lo chef Jean-Georges Vongerichten

La Mamounia è lieto di annunciare la collaborazione con lo chef francese di fama internazionale Jean-Georges Vongerichten, famoso per il suo amore per gli ingredienti più particolari e per la sua capacità di creare piatti dal gusto deciso che deliziano i palati dei cittadini di New York e di tutto il mondo da più di 30 anni.


La Mamounia chiuderà per i lavori di ristrutturazione dei suoi ristoranti dal 25 maggio al 1° settembre e a seguire Jean-Georges introdurrà in hotel due nuovi concept di ristorazione –  italiano e asiatico. La Mamounia è lieto di dare il benvenuto allo Chef e al suo team in quanto sostenitore di una visione innovativa della filosofia gastronomica in perfetta armonia con quella della struttura e in esclusiva per La Mamounia. A settembre La Mamounia svelerà la sua nuova proposta gastronomica, più che mai in linea con la sua clientela e con lo status raggiunto e consolidato negli ultimi anni. Pierre Jochem, General Manager di La Mamounia da 7 anni, è stato una figura chiave nel progetto di rinnovamento,  poiché ha saputo riconoscere la necessità per l’hotel di continuare ad innovarsi e di essere al passo coi tempi. La Mamounia rivelerà presto tutti i concept che compongono questo ambizioso progetto. Jean-Georges Vongerichten Sebbene Jean-Georges Vongerichten sia uno degli chef più famosi al mondo, le sue capacità vanno ben oltre la cucina. Jean-Georges , esperto uomo d’affari e ristoratore, è responsabile dell’attività e del successo di 39 ristoranti a livello globale.

I primissimi ricordi di Jean-Georges, nato e cresciuto nei sobborghi di Strasburgo in Alsazia,  sono legati al cibo. Ha iniziato la sua carriera presso l’Auberge de l'Ill come apprendista dello Chef Paul Haeberlin, per poi continuare da Paul Bocuse e dal Master Chef Louis Outhier presso L'Oasis nel sud della Francia. Forte di un’incredibile formazione in ristoranti con tre stelle Michelin, Jean-Georges è partito alla volta dell’Asia e ha continuato a fare esperienza  presso l’Oriental Hotel di Bangkok, il Meridien Hotel di Singapore e il Mandarin Hotel di Hong Kong. Proprio durante questo periodo di lavoro e di viaggi in Asia Jean-Georges ha sviluppato un amore per i sapori esotici e gli aromi dell’Oriente. La sua cucina si discosta dall’uso tradizionale dei brodi di carne e delle creme e si concentra sulla creazione di consistenze e gusti  intensi a partire da estratti di verdura, essenze fruttate, brodi leggeri e vinaigrette alle erbe. La visione culinaria dello Chef ha ridefinito gli standard del settore gastronomico e rivoluzionato il nostro modo di mangiare. Jean-Georges ha pubblicato svariati libri che illustrano la sua cucina e il suo stile, tra cui Simple Cuisine (Wiley, 1990); Cooking at Home with a Four Star Chef (Broadway Books, 1998), che gli è valso il Best Cookbook Award della James Beard Foundation nel 1999; e Simple to Spectacular(Broadway Books, 2000). Nell’ottobre del 2007 ha pubblicato Asian Flavors of Jean-Georges, che raccoglie alcune delle ricette più amate dei suoi ristoranti Spice Market, Vong e 66. Recentemente, Jean-Georges ha pubblicato Home Cooking with Jean-Georges: My Favorite Simple Recipes(Clarkson Potter 2011). JGV: A LIFE IN 12 RECIPES di Jean-Georges Vongerichten con Michael Ruhlman (Norton, 2019) presenta le dodici ricette chiave di Jean-Georges che hanno segnato la sua carriera. Arricchito da schizzi disegnati a mano dallo Chef e da fotografie personali, JGV è un libro per giovani chef e per chiunque voglia scoprire la passione per i fornelli. Jean-Georges si prende cura di ogni aspetto dei suoi ristoranti – concept, menù, design della struttura, selezione e formazione del personale - nel costante tentativo di dare vita a ristoranti che siano classici e al tempo stesso attuali.  Ispirato dai suoi viaggi, Jean-Georges sviluppa continuamente concept nuovi e si evolve come chef e come ristoratore, adattandosi al panorama culinario globale e modellandolo. Jean-Georges è comparso su Live! With Regis and Kelly, the Today Show, Good Morning America, The Martha Stewart Show, The Early Show su CBS, Top Chef, the Food Network, nel programma firmato PBS del 1995 In Julia's Kitchen with Master Chefs e nella serie televisiva Iconoclasts su Sundance Channel con Hugh Jackman. Altri programmi in cui è stato invitato sono Late Night with Jimmy Fallon e Late Night with Seth Meyers su NBC, Good Day Café su Fox 5. Ha anche condotto un programma a fianco alla moglie Marja su PBS Kimchi Chronicles. Jean-Georges ha fatto la storia della cucina e si è guadagnato una reputazione ottima quanto i piatti che prepara grazie a una profonda conoscenza del mondo della ristorazione e a una visione lungimirante. E anche dopo tutti questi anni di successi, il rifugio che preferisce è sempre la cucina e i suoi piatti preferiti rimangono quelli serviti per strada in Thailandia.

3 visualizzazioni