Nuova Audi A3 con una dinamica di guida migliore

Audi celebrerà l'anteprima mondiale della nuova A3 Sportback al Motor Show di Ginevra. Prima di questo, il produttore premium stava inviando la quarta generazione del suo modello di successo per fare un test molto speciale: sull'isola di São Miguel, nell'arcipelago delle Azzorre, i giornalisti testeranno l'auto sportiva compatta e sperimenteranno il più alto livello di dinamica di guida su percorsi impegnativi .

Emozione pura: il pensiero originale In un luogo in cui un tempo i vulcani creavano un'intera catena di isole e dove vi è un alto livello di attività vulcanica, Audi sta dimostrando il nucleo del suo DNA: la trazione quattro. La quarta generazione dell'A3 si presenterà nella sua forma più emotiva nel paesaggio incontaminato di São Miguel, dove si svolge lo spettacolare Azzorre Rallye. La trazione integrale nel modello compatto è l'ultima tappa nell'evoluzione di una tecnologia di successo. Una frizione multidisco elettroidraulica che è gestita da un software per tutte le ruote accuratamente calibrato costituisce il suo nucleo. Oltre a fornire all'A3 il massimo livello di stabilità, aderenza e piacere di guida, è anche estremamente efficiente. In interazione con le sospensioni adattive e lo sterzo progressivo, ciò si traduce in una prestazione sportiva che colpisce in strette strade tortuose e in particolare in vari tratti di montagna e valle. Regolazione intelligente: la quattro drive in dettaglio La frizione si trova all'estremità dell'albero di trasmissione, davanti al differenziale dell'assale posteriore, una posizione installata che favorisce in particolare la distribuzione del carico sull'asse. All'interno è un pacchetto di piastre che funzionano a bagno d'olio. I suoi anelli di frizione in metallo sono disposti uno dietro l'altro in coppia - un anello di ciascuna coppia è rigidamente reticolato con l'alloggiamento della frizione, che ruota con l'albero di trasmissione; l'altro anello è a maglie con l'albero di uscita corto per il differenziale dell'assale posteriore.

Audi ha adattato il controllo elettronico della distribuzione della coppia in modo specifico per adattarlo alla nuova A3 e l'ha integrato nel sistema di gestione dinamica Select di Audi drive. Tiene conto dei dati dei sensori di sospensione e rileva non solo le condizioni di guida e le proprietà della strada, ma anche lo stile di guida. L'unità di controllo utilizza questi dati come base per calcolare una distribuzione della coppia che fornisce efficienza ottimale e trasmette il valore alla frizione. Questo è particolarmente efficiente.

La trazione integrale distribuisce la coppia con la massima variabilità tra gli assi anteriore e posteriore. Durante il normale funzionamento di guida, la maggior parte della potenza del motore viene trasmessa alle ruote anteriori. Quando si guida fuori o quando l'asse anteriore ha poca trazione, la frizione devia la coppia alla velocità della luce: in questo caso viene attivata una pompa elettrica a pistoni assiali, che applica fino a 44 bar di pressione idraulica alle piastre della frizione. Più i dischi della frizione vengono premuti insieme da questa pompa, maggiore è la coppia motrice trasmessa all'asse posteriore, il massimo è del 100 percento. La frizione può già trasmettere parte della coppia all'asse posteriore quando il guidatore gira il volante con uno stile di guida sportivo. Non appena il conducente accelera, la coppia preme l'A3 nella curva. Durante i cambi di carico, la distribuzione della coppia consente una virata precisa nella curva, aumentando ulteriormente la dinamica di guida. Pieno controllo: il controllo elettronico della stabilizzazione Il controllo di coppia selettivo alla ruota, una funzione software dell'Electronic Stabilization Control (ESC), è la ciliegina sulla torta quando si tratta di caratteristiche sportive. Quando la nuova Audi A3 percorre una curva ad alta velocità, il programma applica leggermente i freni alle due ruote all'interno della curva. La differenza nelle forze motrici su entrambi gli assi trasforma la vettura in curva, permettendole di seguire con precisione l'angolo di sterzata. Questo rende il trattamento ancora più agile, fluido e sicuro.

La risposta percepita dell'azionamento quattro è cambiata anche nelle tre modalità funzionali di l'ESC. Ciò consente di adattare la trazione e la stabilità di guida alla richiesta del conducente. Se l'ESC deve regolamentare, le sue regolazioni sono delicate e praticamente impercettibili. La massima potenza di trasmissione è garantita in modalità ESC ON. Ciò significa che l'accelerazione è sicura e stabile ed eseguita con il minor slittamento delle ruote possibile. Selezionando la modalità Sport, il conducente può andare alla deriva su superfici a basso coefficiente di attrito, come la neve, in modo controllato e sicuro. Il maggiore slittamento delle ruote in questo caso offre un maggiore piacere di guida. In modalità ESC OFF, la quantità di possibili slittamenti delle ruote è pressoché illimitata, consentendo all'Audi A3 di offrire caratteristiche di guida puristiche.

0 visualizzazioni

iscrizione Newsletter

  • White Facebook Icon

© 2023 by TheHours. Proudly created with Wix.com